Archivio notizie 2020

CRI Per le PERSONE, il numero verde per chi ha bisogno. Con una "dolce" sorpresa di Carnevale

CRI per le Persone Provincia La Spezia

La Croce Rossa Italiana della Spezia realizza da sempre iniziative per la tutela e la promozione sociale delle persone, e non solamente quando queste versino in particolare stato di bisogno.

Alcune fasce sociali, si pensi ad anziani soli, malati o a tutti coloro che vivono una qualunque forma di difficoltà psichica, patologica o sociale, sono una realtà anche nel nostro territorio e devono essere sostenute e aiutate dalla nostra comunità con la dovuta attenzione e con il supporto necessari.

La rete dei Servizi sociali e sanitari non può essere l’unico strumento istituzionale impegnato nel sostegno dei nostri concittadini in difficoltà: il mondo dell’associazionismo e del volontariato, storicamente presenti come la Croce Rossa, sono quel patrimonio di persone che trasforma in realtà il principio della sussidiarietà e della solidarietà che è posto a fondamento dello sviluppo sociale di tutto il nostro Paese.

La Provincia della Spezia, ente competente in materia di Istruzione secondaria superiore e impegnato con l’Amministrazione Peracchini a sostenere concretamente i Comuni, considera lo sviluppo della collaborazione e della presenza del mondo del volontariato organizzato in ambito sociale una delle modalità più efficaci per integrare e supportare i Servizi comunali dedicati alle fasce più delicate della popolazione.

Convinti dell’esigenza che le iniziative associative debbano coinvolgere sempre più volontari ed essere così conosciute da tutti coloro che potrebbero usufruirne, il Presidente Pierluigi Peracchini e il Consigliere Patrizia Saccone hanno voluto promuovere il progetto “CRI PER LE PERSONE” avvicinando il mondo della scuola superiore al locale Comitato della Croce Rossa, presieduto dal dott. Luigi De Angelis.

“CRI PER LE PERSONE” è il numero verde della Croce Rossa Italiana (800-065510) attivo 24 ore su 24, rivolto a tutti coloro che versano in uno stato di bisogno e offre supporto psicologico, informazioni utili, molteplici servizi alla persona e, non meno importante, la “compagnia” e quella vicinanza umana capace di alleviare la solitudine di chi è anziano oppure solo o, comunque, in una condizione di difficoltà sociale. I volontari sono lo strumento prezioso e indispensabile affinché questo progetto possa soddisfare la platea di cittadini più ampia possibile.

La Provincia della Spezia, desiderando collaborare per la miglior riuscita di “CRI PER LE PERSONE”, ha coinvolto gli studenti del nostro Istituto Alberghiero G. Casini incontrando immediatamente la piena disponibilità della Dirigente Scolastica professoressa Margherita Gesu e di tutto lo staff di tecnici e insegnanti della scuola.

Croce Rossa promuoverà il proprio progetto in occasione dei due eventi del Carnevale spezzino: sarà, infatti, presente con un proprio stand in piazza Cavour domenica 9 febbraio e, in piazza Brin, domenica 16 febbraio.

Gli studenti dell’Istituto Casini prepareranno il tipico dolce del carnevale, le “chiacchiere”, che saranno distribuite come dono presso lo stand della Croce Rossa e che vogliono rappresentare un segno concreto di adesione da parte di studenti e professori al progetto di CRI e, perché no, un modo dolce e simpatico di attirare ancora più persone allo stand di “CRI PER LE PERSONE” suscitando, così, attenzione al mondo del volontariato e a questa iniziativa in particolare.

La Provincia della Spezia, con l’interessamento diretto del Consigliere Patrizia Saccone, delegata al settore Istruzione, e del Presidente Pierluigi Peracchini hanno promosso e coordinato questo esempio concreto di interazione e partecipazione tra scuola e volontariato sociale. Gli spezzini, così come già hanno fatto gli studenti dell’Alberghiero Casini, dimostreranno sicuramente di saper premiare e sostenere “CRI PER LE PERSONE”.

Domenica 9 febbraio un torneo di burraco per aiutare chi è in difficoltà

Burraco Croce Rossa La Spezia

Un torneo di burraco per aiutare le fasce più deboli della popolazione. Lo organizza la Croce Rossa Italiana della Spezia domenica 9 febbraio alle ore 15.30, al Sailor’s Club della Marina Militare in piazza d’Armi.

Il ricavato della giornata solidale, organizzata con la collaborazione del Circolo Burraco “San Giorgio”, verrà utilizzato per sostenere le attività del centro di assistenza di via Bologna, a Mazzetta, in cui i volontari della Croce Rossa aiutano regolarmente più di 100 nuclei familiari in difficoltà economica distribuendo pacchi alimentari, vestiti, materiale didattico per i più piccoli, e nei casi più gravi pagando anche le utenze degli assistiti.

La quota di iscrizione al torneo è di 15 euro; per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il Circolo Burraco "San Giorgio" oppure Elena della Croce Rossa al numero 3474137674.

Emergenza incidenti, gli studenti sperimentano i rischi di alcol e droghe con la Croce Rossa

Incidenti sicurezza stradale Croce Rossa La Spezia

Continuano le attività della Croce Rossa della Spezia volte a prevenire comportamenti e stili di vita a rischio, con particolare attenzione alle fasce più giovani della popolazione. Da inizio dicembre a oggi i Giovani CRI hanno incontrato 15 classi del liceo “Mazzini”: un ciclo di lezioni interattive in cui gli studenti hanno imparato le buone norme per una guida sicura su strada.

Durante le lezioni, dopo una prima parte di discussione riguardo ad alcuni video proiettati in classe sulle regole fondamentali per una guida sicura, i ragazzi hanno indossato appositi occhiali forniti dai Giovani della CRI per attraversare un breve percorso, sperimentando “visivamente” i sintomi dello stato di ebbrezza o dell’assunzione di sostanze stupefacenti: perdita di equilibrio, distorsione della vista, diversa percezione delle distanze e allungamento dei tempi di reazione. Una “verifica sul campo” di come un consumo eccessivo di alcol e l’utilizzo di droghe, quando si è alla guida, possano avere conseguenze fatali per sé e per gli altri.

I dati sugli incidenti stradali a livello nazionale riferiti al 2018, seppure registrino un calo dell’1,4% rispetto al 2017, sono comunque allarmanti: secondo l’ultimo rapporto Istat, nel 2018 “sono stati 172.533 gli incidenti stradali con lesioni a persone in Italia, con 3.334 vittime (morti entro 30 giorni dall’evento) e 242.919 feriti”. Gli incidenti derivano soprattutto da comportamenti errati: tra i più frequenti si conferma ancora una volta la distrazione alla guida, come per esempio l’utilizzo del cellulare. Per questo la Croce Rossa della Spezia è impegnata da diversi anni nell’educazione alla sicurezza stradale verso i giovani con lezioni interattive, sia nelle scuole che nelle piazze del territorio: nel 2019 i Giovani CRI hanno coinvolto in totale oltre 750 ragazzi.