Emergenza incidenti, gli studenti sperimentano i rischi di alcol e droghe con la Croce Rossa

Incidenti sicurezza stradale Croce Rossa La Spezia

Continuano le attività della Croce Rossa della Spezia volte a prevenire comportamenti e stili di vita a rischio, con particolare attenzione alle fasce più giovani della popolazione. Da inizio dicembre a oggi i Giovani CRI hanno incontrato 15 classi del liceo “Mazzini”: un ciclo di lezioni interattive in cui gli studenti hanno imparato le buone norme per una guida sicura su strada.

Durante le lezioni, dopo una prima parte di discussione riguardo ad alcuni video proiettati in classe sulle regole fondamentali per una guida sicura, i ragazzi hanno indossato appositi occhiali forniti dai Giovani della CRI per attraversare un breve percorso, sperimentando “visivamente” i sintomi dello stato di ebbrezza o dell’assunzione di sostanze stupefacenti: perdita di equilibrio, distorsione della vista, diversa percezione delle distanze e allungamento dei tempi di reazione. Una “verifica sul campo” di come un consumo eccessivo di alcol e l’utilizzo di droghe, quando si è alla guida, possano avere conseguenze fatali per sé e per gli altri.

I dati sugli incidenti stradali a livello nazionale riferiti al 2018, seppure registrino un calo dell’1,4% rispetto al 2017, sono comunque allarmanti: secondo l’ultimo rapporto Istat, nel 2018 “sono stati 172.533 gli incidenti stradali con lesioni a persone in Italia, con 3.334 vittime (morti entro 30 giorni dall’evento) e 242.919 feriti”. Gli incidenti derivano soprattutto da comportamenti errati: tra i più frequenti si conferma ancora una volta la distrazione alla guida, come per esempio l’utilizzo del cellulare. Per questo la Croce Rossa della Spezia è impegnata da diversi anni nell’educazione alla sicurezza stradale verso i giovani con lezioni interattive, sia nelle scuole che nelle piazze del territorio: nel 2019 i Giovani CRI hanno coinvolto in totale oltre 750 ragazzi.

Domenica 9 febbraio un torneo di burraco per aiutare chi è in difficoltà

Un torneo di burraco per aiutare le fasce più deboli della popolazione. Lo organizza la Croce Rossa Italiana della Spezia domenica 9 febbraio alle ore 15.30, al Sailor’s Club della Marina Militare in piazza d’Armi.

Il ricavato della giornata solidale, organizzata con la collaborazione del Circolo Burraco “San Giorgio”, verrà utilizzato per sostenere le attività del centro di assistenza di via Bologna, a Mazzetta, in cui i volontari della Croce Rossa aiutano regolarmente più di 100 nuclei familiari in difficoltà economica distribuendo pacchi alimentari, vestiti, materiale didattico per i più piccoli, e nei casi più gravi pagando anche le utenze degli assistiti.

La quota di iscrizione al torneo è di 15 euro; per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il Circolo Burraco "San Giorgio" oppure Elena della Croce Rossa al numero 3474137674.

Croce Rossa, il Presidente De Angelis ai Volontari: "Grazie per l'impegno, rendete più bella la nostra società"

Messaggio Luigi De Angelis volontari Croce Rossa La Spezia

Lasciamo il 2019 alle spalle ed iniziamo il nuovo decennio. Facendo i migliori auguri a tutta la comunità, vorrei rivolgere un pensiero particolare a tutti i Volontari della Croce Rossa della Spezia che anche nel 2019 hanno regalato sorrisi, umanità e conforto a tante persone in difficoltà sul nostro territorio. 

Sono tempi, i nostri, sempre più caratterizzati da cinismo e disinteresse per le sofferenze e gli isolamenti altrui, in cui lo spazio per il Volontariato sembra doversi ridurre ogni giorno di più a una piccola nota a margine delle nostre vite. Per noi della Croce Rossa non è e non sarà così.  Sono felice e orgoglioso di constatare che l’impegno dei nostri Volontari anche quest’anno è stato straordinario, permettendoci di ricevere attestati di stima da diverse realtà del territorio, dalle Istituzioni, dagli enti, aziende, organizzazioni e soprattutto dai cittadini per la nostra grande professionalità e umanità. 

Per questo, giunti alla fine di questo anno intenso e pieno di attività, voglio ringraziare uno ad uno ogni singolo Volontario della Croce Rossa della Spezia per il suo impegno e la sua passione. Vi ringrazio perché oggi non è affatto scontato poter contare su più di 400 persone che si occupano di salvare vite su un’ambulanza, siano disposte a scendere in strada di notte per aiutare le persone senza dimora, siano pronti a intervenire con uomini e mezzi durante un’allerta meteo, si impegnino per diffondere il Diritto Internazionale Umanitario e per rivolgersi al mondo dei giovani con importanti iniziative di prevenzione. 

“Ma chi ve lo fa fare?”, ci chiedono spesso, rivelando un pregiudizio che è sintomo dei nostri tempi, per il quale dedicare parte delle proprie giornate agli altri senza ricevere nulla in cambio sarebbe insensato. Il vostro impegno è la migliore risposta; la vostra ricompensa sono i sorrisi e i “grazie” di chi aiutate, che valgono più di ogni altra cosa. Buon 2020 a tutti, quindi, ma soprattutto a voi, che indossando ogni giorno la divisa della Croce Rossa rendete più bella la nostra società.

Luigi De Angelis
Presidente della Croce Rossa della Spezia


Assemblea dei Soci: un altro anno al fianco di chi ha bisogno con grandi risultati

Ritrovarsi tutti insieme, vecchi e nuovi Volontari, con l’orgoglio di aver raggiunto grandi risultati. Si è svolta sabato 21 dicembre l’assemblea dei Soci della Croce Rossa della Spezia, il tradizionale appuntamento per fare il punto sugli obiettivi di ieri, oggi e domani. 

A tutti i nostri responsabili sono stati consegnati dei riconoscimenti per il grande impegno degli ultimi anni. Con una sorpresa al nostro Presidente Luigi De Angelis, come ringraziamento simbolico a nome di tutti noi per il lavoro svolto dal 2011 a oggi.



.

.

.

.

.

.

.

.

.


 

.