Medici e avvocati spezzini sfilano per la Croce Rossa al Museo dei trasporti di Fossitermi

Sfilata medici avvocati Croce Rossa La Spezia

La moda si veste di rosso per sostenere la Croce Rossa della Spezia. Domenica 29 maggio alle ore 19.00 la CRI organizza una sfilata di beneficenza nel suggestivo scenario del Museo nazionale dei trasporti di Fossitermi. L’evento, patrocinato dal Comune della Spezia, dall’Ordine degli avvocati della Spezia e dall’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri, avrà dei protagonisti d’eccezione.

A sfilare infatti saranno proprio i medici e gli avvocati spezzini, che hanno deciso di partecipare in prima persona all’evento per sostenere la Croce Rossa della Spezia. Il ricavato raccolto durante la serata verrà utilizzato per sostenere le attività di prevenzione dei Giovani CRI, da sempre attivi nelle scuole e nelle piazze per sensibilizzare i loro coetanei su tematiche delicate come dipendenze da alcol e droghe, sicurezza stradale, educazione alimentare, malattie sessualmente trasmissibili e tutela dell’ambiente. Al termine della sfilata seguirà un apericena. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il numero 3351643892È gradita la prenotazione.

60 nuovi volontari entrano nella Croce Rossa, De Angelis: "Benvenuti nella nostra squadra"

60 nuovi volontari Croce Rossa La Spezia

Sono 60 i nuovi volontari che da pochi giorni sono entrati a far parte della squadra della Croce Rossa della Spezia. Gli spezzini hanno infatti risposto in gran numero ai nuovi corsi di accesso lanciati dalla CRI a marzo e iniziati nella prima metà di aprile. Per la prima volta quest’anno i neovolontari hanno potuto scegliere fra tre diverse classi, in base al tipo di attività che erano interessati a svolgere: guardia medica, trasporti sanitari e soccorsi 118 a bordo delle ambulanze e tutte le altre attività svolte ogni giorno dalla Croce Rossa, dall’assistenza alle persone in difficoltà economica alla prevenzione dei Giovani CRI. In ogni singolo corso di accesso è stato affrontato uno specifico percorso di formazione, che ha permesso ai 60 nuovi volontari di acquisire tutte le competenze richieste nei servizi di assistenza ai cittadini.

Tra i nuovi volontari appena entrati in Croce Rossa, inoltre, figurano anche professionalità come medici, infermieri, psicologi-educatori e dottori in scienze e tecniche psicologiche, a testimonianza della trasversalità delle figure che hanno deciso di iscriversi ai corsi di accesso (i neovolontari minorenni sono cinque).

“Quest’anno abbiamo deciso di offrire ai cittadini un ventaglio più ampio di offerte formative per diventare volontari, pensate su misura in base ai loro diversi interessi. Un’iniziativa che ha suscitato l’interesse di molti spezzini, anche di figure altamente professionali che ora potranno mettere a disposizione le loro competenze – commenta il presidente della CRI Luigi De Angelis – Un caloroso benvenuto ai 60 nuovi volontari che si sono appena uniti alla nostra squadra: grazie per averci scelto e in bocca al lupo per tutte le esperienze che vivrete all’interno di Croce Rossa. Le nostre attività sono in crescita e, nello stesso tempo, continua costantemente l’impegno per trasmettere le nostre competenze ai nuovi volontari”.


La bandiera della Croce Rossa consegnata al Sindaco ed esposta fuori dal palazzo comunale

Bandiera Croce Rossa Comune La Spezia

La bandiera della CRI resterà esposta sulla facciata del palazzo comunale dal 2 all’8 maggio, Giornata mondiale della Croce Rossa. In questa data, scelta in quanto anniversario della nascita di Henri Dunant, fondatore del Movimento, tutto il mondo festeggia l’opera dell’associazione, cercando di avvicinare la cittadinanza alla conoscenza delle molteplici iniziative rivolte ai vulnerabili. Anche quest’anno, infatti, la Croce Rossa Italiana ha deciso di celebrare la Giornata in collaborazione con Anci (Associazione nazionale dei Comuni Italiani), invitando le amministrazioni locali a esporre fuori dai municipi la bandiera della CRI.

Alla Spezia la bandiera è stata consegnata dal presidente dell’associazione Luigi De Angelis al Sindaco Pierluigi Peracchini: un gesto di alto valore simbolico che sottolinea non solo la potenza umanitaria dell’emblema della Croce Rossa, simbolo di umanità e neutralità, ma anche il legame indissolubile che vede sempre più spesso la Croce Rossa e il Comune uniti nelle attività di sostegno alle fasce più deboli della popolazione spezzina.

“La Giornata mondiale dell’8 maggio e tutta la settimana precedente sono un’importante occasione per riflettere sull’importanza del Diritto Internazionale Umanitario, soprattutto nel delicato momento che stiamo vivendo, quale strumento che garantisce il rispetto dell’umanità anche in caso di interventi armati – commenta il Presidente della CRI Luigi De Angelis – Ringrazio l’amministrazione comunale, con la quale negli ultimi due anni di emergenza si è ulteriormente rafforzato il rapporto di fattiva collaborazione, che ci ha permesso di far fronte all’emergenza aiutando numerosi spezzini in difficoltà”.



.

.

.

.

.

.

.

.

.


 

.