PER I VOLONTARI CRI ---> Cambia l'organizzazione dei turni di emergenza, dal 1 ottobre prenotazioni solo attraverso GAIA

Emergenza Croce Rossa La Spezia

È in via di cambiamento il modello organizzativo dei turni di emergenza sanitaria: a partire dal 1 ottobre, infatti, i volontari potranno richiedere la partecipazione ai turni di servizio unicamente attraverso il portale internet GAIA, e non più anche attraverso il consueto sistema cartaceo, che verrà abbandonato. Questo per evitare incongruenze tra i due metodi di iscrizione, con frequenti incomprensioni e difficoltà organizzative dei turni.

I DETTAGLI

Dal 1 ottobre le richieste di partecipazione potranno essere inviate soltanto attraverso GAIA, e sarà compito del Responsabile Turni autorizzarle o meno, anche in base al personale già prenotato, per un massimo di due equipaggi (8 persone) per turno. Al centralino, dentro una bacheca, verrà affissa una copia delle turnazioni settimanali che sarà costantemente aggiornata.

I volontari che non possono utilizzare il portale internet GAIA, invece, potranno prenotarsi contattando direttamente il Responsabile Turni o l’Ufficio Soci (0187702121).

Maggiori informazioni in questo documento.

Prevenzione delle dipendenze, trenta ragazzi di un progetto Erasmus a lezione dai Giovani CRI

Erasmus Croce Rossa Monterosso

Questa mattina a Monterosso trenta ragazzi scozzesi, in Italia per un progetto Erasmus, hanno incontrato i Giovani della Croce Rossa della Spezia per un approfondimento sul tema della tutela della salute. Il progetto è curato dal Comune di Tortona, con cui già due anni fa la Croce Rossa spezzina aveva sviluppato una proficua collaborazione sulle attività di accoglienza ai rifugiati. 

Stamattina i Giovani CRI hanno discusso con i ragazzi scozzesi una serie di video e immagini per analizzare nel dettaglio argomenti su cui il Comitato della Spezia svolge attività di prevenzione da diversi anni e che rientrano tra gli obiettivi strategici dell’Associazione. 

In particolare sono stati affrontati i temi delle dipendenze da sostanze stupefacenti, da gioco d’azzardo e da social network, e anche i modi per scongiurarle. I trenta ragazzi durante l’incontro, che la Croce Rossa spezzina tiene abitualmente anche negli istituti scolastici del territorio, hanno espresso interesse e curiosità.



.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.


.

.

.

 

.