Più di 15 mila interventi in ambulanza nel 2019, il Presidente De Angelis: "Grazie a tutti i nostri Volontari"

Interventi ambulanza 2019 Croce Rossa La Spezia

Più di 15 mila interventi in ambulanza svolti nel 2019, con una crescita significativa rispetto all’anno precedente. La Croce Rossa della Spezia si conferma un presidio fondamentale per il territorio, con un impegno quotidiano nei servizi di trasporto sanitario e nei soccorsi di emergenza.

Più nel dettaglio, nell’arco del 2019 i soccorsi di emergenza in ambulanza svolti dai dipendenti e dai volontari della Croce Rossa spezzina, appositamente formati, sono stati 6.065, in aumento del 3,6% rispetto al 2018, per un totale di 87.400 chilometri percorsi, in crescita dell’8,1% sull’anno precedente. Sia per gli interventi di emergenza che per i trasporti sanitari sono stati utilizzati 31 mezzi tra ambulanze e altre vetture, come pulmini per il trasporto di persone con disabilità e automediche. Ad oggi, inoltre, la Croce Rossa della Spezia conta globalmente 456 volontari, compresi il Corpo militare volontario e le Infermiere Volontarie, distribuiti nelle sedi della Spezia, di Muggiano, Fezzano, Santo Stefano e Calice al Cornoviglio.

Sul fronte dei trasporti sanitari, invece, gli interventi svolti nel 2019 sono stati in totale 9.508, in aumento del 14,9% rispetto al 2018, per un totale di 202.490 chilometri percorsi, per un più 8,4% sull’anno precedente. Comprendono dimissioni da strutture sanitarie, visite, consulenze mediche, terapie di dialisi, trasporto di sangue, organi e privati. Ad occuparsi di organizzare le richieste dei trasporti è la centrale operativa della Croce Rossa della Spezia, contattabile per qualsiasi informazione al numero 0187 702121.

“In una situazione di crisi del volontariato a livello nazionale, la Croce Rossa della Spezia si conferma una delle associazioni più sviluppate dell’intera Liguria, aumentando i numeri, già ragguardevoli, che avevano contraddistinto il 2018 – commenta il Presidente Luigi De Angelis – Voglio ringraziare ognuno dei dipendenti e dei 456 volontari del nostro Comitato, perché senza di loro mantenere e persino migliorare i nostri livelli di assistenza, riconosciuti unanimemente, non sarebbe stato possibile. Fare il volontario della Croce Rossa oggi richiede un impegno ancora maggiore rispetto al passato, con un aggiornamento costante e una professionalità non banale. Eppure anche il nostro ultimo corso di accesso ha raggiunto il numero massimo di partecipanti: è la dimostrazione che, nonostante tutto, esiste (e resiste) ancora una grande parte della nostra comunità disposta ad aiutare il prossimo con impegno e passione”.

438 volontari della Croce Rossa della Spezia al voto per il rinnovo delle cariche associative

Elezioni Croce Rossa La Spezia

Sono convocate per domenica 16 febbraio le elezioni per il rinnovo delle cariche associative del Comitato della Croce Rossa della Spezia. 

438 volontari delle sedi della Spezia, di Fezzano, Muggiano, Santo Stefano di Magra e Calice al Cornoviglio sono chiamati a votare il Presidente e il Consiglio Direttivo del Comitato.

I seggi elettorali resteranno aperti nella sede centrale della Spezia, in via Santa Caterina, e in quelle periferiche di Fezzano, Muggiano, Santo Stefano e Calice dalle ore 9.00 alle 20.00.

La musica aiuta i più deboli: sabato 29 febbraio in sala Dante il concerto di beneficenza per la Croce Rossa della Spezia

Concerto di beneficenza Croce Rossa La Spezia

La musica si tinge di rosso per aiutare le persone assistite dalla Croce Rossa Italiana della Spezia. Sabato 29 febbraio alle ore 21.00 in sala Dante, in via Ugo Bassi alla Spezia, l’ensemble formato dai musicisti Mariangela Patrono (flauto), Claudio Miotto (clarinetto), Simone Montanari (violoncello), Antonio Rolfini (autore delle musiche, al pianoforte) e Angela Felisati (voce narrante) si esibirà nel concerto di beneficenza “Raggi di Sole”. Una serata a base di musica classica contemporanea, con influssi jazz e swing, intervallata da una voce narrante che scandirà il racconto di una storia d’amore.

Il concerto solidale, patrocinato dal Comune della Spezia, permetterà di raccogliere fondi per sostenere e potenziare le attività di assistenza della Croce Rossa spezzina nei confronti delle persone in difficoltà del nostro territorio: dal servizio di emergenza in ambulanza al centro distribuzione viveri di via Bologna, dalla Protezione Civile alla diffusione del Diritto Internazionale Umanitario, passando per le iniziative di prevenzione dei Giovani CRI rivolte ai loro coetanei. Attività di elevata importanza sociale per la città, svolte ogni giorno con passione e professionalità dai volontari della Croce Rossa.

Per la partecipazione alla serata è prevista un’offerta libera; prenotazioni al numero 3474137674.

I bambini della scuola "Nello Olivieri" imparano i segreti dell'alimentazione con la Croce Rossa

Lezione alimentazione scuola Croce Rossa La Spezia

Un ciclo di lezioni sulla corretta alimentazione con delle “maestre” diverse dal solito. Lo ha organizzato la Croce Rossa della Spezia alla scuola elementare “Nello Olivieri” di Rebocco: a “salire in cattedra” in via eccezionale sono state le volontarie del gruppo dei Giovani CRI, che hanno coinvolto i bambini della 3^A, 4^A e 4^B in una serie di riflessioni sull’importanza dell’alimentazione per il benessere fisico.

Gli studenti hanno anche risposto a domande sulle loro abitudini personali: “Quante volte mangi durante il giorno?”, “Fai colazione?”, “Quante volte mangi frutta e verdura?”, “Descrivi un pranzo e una cena tipica a casa”, “Qual è il tuo piatto preferito?”. Un modo per capire, insieme alle volontarie della Croce Rossa, i segreti dell’alimentazione per seguire uno stile di vita sano e sicuro. L’obiettivo delle lezioni è ridurre i fattori di rischio, che possono avere un’incidenza significativa sulla salute fin dalla giovane età, insegnando ai bambini a compiere scelte consapevoli anche in materia di alimentazione.

L’attività rientra fra le iniziative di prevenzione svolte regolarmente sul territorio dalla Croce Rossa della Spezia: nel 2019 i Giovani CRI hanno sensibilizzato 230 bambini alla corretta alimentazione, sia nelle piazze che nelle scuole.



.

.

.

.

.

.

.

.

.


 

.