Croce Rossa in lutto, addio al medico Diego Tomba

Un grave lutto ha colpito il Comitato della Croce Rossa Italiana della Spezia con la perdita del Maggiore del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana dott. Diego Tomba

Lo ricorda il Presidente del Comitato della Croce Rossa della Spezia Luigi De Angelis: come un eccellente e stimato psichiatra e psicoterapeuta, ha costituito sempre un importante punto di riferimento per molte persone a cui ha offerto aiuto e supporto in momenti di fragilità, agendo con grande umanità e in modo del tutto disinteressato.

Persona di grande intelligenza e cultura, ha raggiunto importanti traguardi non solo nella vita professionale, ma anche in Croce Rossa, ricoprendo per un lungo periodo l’incarico di Responsabile del Nucleo Arruolamento e Attività Promozionali del Comitato della Spezia per il Corpo Militare. A livello nazionale, il dott. Tomba era stato nominato Responsabile del Servizio di Supporto Psicologico in emergenza, incarico svolto in modo brillante ed efficace per un lungo periodo.

La stima e l’affetto per il dott. Tomba sono e saranno sempre profondi. Condivido insieme al Consiglio Direttivo e a tutti gli operatori della Croce Rossa della Spezia il dolore della sua famiglia”, conclude il Presidente De Angelis.

Non si terranno funerali, ma il feretro verrà portato al cimitero dei Boschetti della Spezia dalla chiesa dell'ospedale Sant'Andrea, lunedì 17 giugno alle 14.30.

Venerdì 21 giugno l'Assemblea dei Soci della Croce Rossa della Spezia: tutte le informazioni

Assemblea Soci Croce Rossa La Spezia

Si terrà in 1^ convocazione giovedì 20 giugno alle ore 01.00 e in 2^ convocazione venerdì 21 giugno alle ore 21.00 l’Assemblea dei Soci della Croce Rossa della Spezia, presso la Sala Congressi del Santa Caterina Park Hotel di Sarzana, in via della Cisa 3^ Traversa.

Per organizzare al meglio la serata, si pregano i Soci di confermare la partecipazione sul Portale GAIA entro il 18 giugno, indicando se si parteciperà sia all’Assemblea che al buffet oppure soltanto all’Assemblea. La partecipazione si può confermare anche contattando l’Ufficio Soci al numero 0187/1822444 sempre entro il 18 giugno.

Questo l’ordine del giorno dell’assemblea: approvazione verbale n.4 dell’Assemblea dei Soci del 21 dicembre 2018, approvazione bilancio consuntivo anno 2018, relazione del Presidente Luigi De Angelis, consegna attestati e benemerenze, varie ed eventuali. Durante l’Assemblea verrà anche presentato l’Annual Report 2018 del Comitato.

Basta giovani vittime sulla strada: la Croce Rossa a lezione con 100 studenti del liceo Mazzini

Lezioni liceo Mazzini Croce Rossa La Spezia

È terminato oggi il ciclo di lezioni di educazione alla sicurezza stradale tenute dalla Croce Rossa Italiana della Spezia al liceo “Mazzini”. A partire dalle scorse settimane, grazie alla collaborazione dei professori dell’istituto, cinque classi della scuola hanno incontrato i Giovani della Croce Rossa, che sono eccezionalmente saliti in cattedra per sensibilizzare i ragazzi alle buone norme per un’adeguata sicurezza sulla strada.

Durante le lezioni, gli studenti hanno guardato alcuni video sulle regole fondamentali per una guida sicura e ne hanno discusso il contenuto insieme ai Giovani della CRI. Ancora oggi, infatti, troppi ragazzi sono vittime di comportamenti errati alla guida come alta velocità, distrazione (ad esempio per l’utilizzo dei cellulari), abuso di alcol e mancato rispetto del codice della strada. Ecco il senso delle lezioni della Croce Rossa all’interno delle scuole: diffondere una cultura della prevenzione tra i più giovani per scongiurare i comportamenti scorretti, facendo capire ai ragazzi i rischi fatali a cui possono andare incontro, talvolta anche soltanto per un gesto che può apparire banale.

Le lezioni di educazione alla sicurezza stradale rientrano tra le numerose attività svolte dai Giovani della Croce Rossa e sono ormai una tradizione consolidata negli istituti scolastici spezzini: nel corso del 2018 sono stati oltre 850 i ragazzi coinvolti in questa importante attività di prevenzione nelle scuole e nelle piazze del territorio.



.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.


.

.

.

 

.